venerdì, 23 Luglio 2021

Uffizi, Schmidt: partenza positiva ma ancora non in linea con stesso periodo 2019

“Stiamo riscontrando una risposta molto positiva dal pubblico sin dalla riapertura all’inizio di maggio, un interesse crescente da parte dei visitatori non soltanto italiani: ormai abbiamo un visitatore su cinque straniero”. Ad affermarlo Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi a margine di un evento a Firenze, commentando il ritorno dei turisti dalla riapertura del complesso museale.
“Vengono soprattutto dalla Francia, dalla Germania, e da Paesi di lingua russa, ma abbiamo anche qualche spagnolo – ha aggiunto – Gli inglesi mancano ancora, qualche americano c’è già, e abbiamo prenotazioni di qualche americano a partire da luglio, diversamente da quanto era stato prospettato in maniera molto pessimista. Rispetto all’anno scorso stiamo andando decisamente meglio, questa volta è una partenza positiva, sostanziale”.
Per Schmidt, “comparato con il 2019 viaggiamo ancora al 25%-30% in meno di visitatori rispetto allo stesso periodo”. Schmidt ha aggiunto che il sabato e la domenica ci sono già “momenti di maggior afflusso quindi chi volesse ancora godersi le prossime settimane con pochi altri visitatori farà bene ad arrivare tra martedì e venerdì o comunque presto la mattina perché sono i momenti quando per alcuni minuti la sala di Leonardo è senza visitatori, oppure la sala di Tiziano che si può trovare ancora con pochissimi visitatori nelle prime ore del giorno. Botticelli è già molto più difficile”.

News Correlate