sabato, 22 Gennaio 2022

Via Francigena, inaugurati ostello e punto sosta a Monteriggioni

Sulla Via Francigena sono stati inaugurati un ostello nell’antica abbazia di Isola a Monteriggioni e un punto sosta attrezzato nell’ambito della 2^ giornata dello ‘Slow Travel Fest’, evento dedicato al viaggio a piedi e in bicicletta che si svolge a Monteriggioni, capitale della Via Francigena. 

La Regione ha finanziato il punto sosta e per il 60% l’intervento dell’ostello da 90 posti.
“In vista dell’apertura dell’imminente Giubileo – ha detto Stefano Ciuoffo, assessore regionale alle attività produttive e turismo – la Toscana si sta preparando per accogliere al meglio pellegrini e semplici amanti del trekking o del cicloturismo che vorranno ripercorrere la strada di Francesco per giungere a Roma, ma non solo”.

“Per la Toscana la Via Francigena è diventata un vero e proprio modello di un rinnovato rapporto istituzionale con il territorio all’interno del quale siamo riusciti a trovare un sistema di valorizzazione tra enti locali, soprattutto in tema di messa in sicurezza totale dei percorsi e di promozione, che può funzionare a livello nazionale – Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni – La Francigena non è solo il recupero di un antico percorso, ma anche l’esempio concreto di uno sviluppo turistico sostenibile e capace di valorizzare un rapporto rinnovato tra visitatori e comunità”

A Monteriggioni il 2014 ha fatto registrare rispetto al 2013 un incremento negli arrivi del +13,09% (55.319) e delle presenze del +18,15% (157.498) ben sopra le medie provinciali.
In particolare nei luoghi di accoglienza dei pellegrini l’incremento è addirittura raddoppiato (1300 pellegrini nel 2013) contro (3000 pellegrini nel 2014). Due le tappe che interessano il territorio di Monteriggioni: la 10^ (San Gimignano-Monteriggioni) e l’11^ (Monteriggioni-Siena) circa 50km complessivi per dieci ore di percorso.

News Correlate