sabato, 5 Dicembre 2020

Torna Meet Tourism Lucca, appuntamento online tra formazione e informazione

Un programma in modalità virtuale, ma decisamente concreto quello di ‘Meet Lucca’, il meeting internazionale per la scoperta e la valorizzazione dei percorsi culturali e delle destinazioni di eccellenza europee, che si svolgerà, in versione digitale, nelle giornate di giovedì 12 e venerdì 13 novembre. Il convegno è gratuito e accessibile previa registrazione a meetourism@gmail.com.
L’obiettivo è continuare il dialogo tra i soggetti di riferimento che dettano le linee guida del turismo in Europa e gli stakeholder territoriali. Un confronto e uno scambio di buone pratiche, un luogo d’incontro per capire quale indirizzo avrà il turismo nei prossimi anni e per valorizzare quel tesoro inestimabile che è il nostro giacimento culturale.
Le parole chiave di quest’anno sono ‘rigenerazione’, intesa come recupero, riutilizzo, nuova destinazione,  ‘sostenibilità’ non solo nell’accezione ambientale, ma anche finanziaria, etica e del benessere, ‘comunità’  a connotare tutte quelle relazioni e connessioni che caratterizzano le nuove forme di turismo, ‘accessibilità’ nel senso più ampio del termine: sia relativamente alle tecnologie e al web, sia alle risorse economiche, che alla fruibilità turistica per persone con esigenze speciali.
Si partirà con un panorama di ampio respiro sulle nuove tendenze e sviluppi del mercato turistico, sia in Italia, con particolare riferimento al  turismo di comunità e alla valorizzazione dei borghi, sia in Europa, per capire le prospettive del turismo internazionale e dei nuovi mercati.
Si parlerà del turismo nei borghi e nelle aree interne, protagonisti di una rinascita all’insegna della sostenibilità e della sicurezza. Non poteva mancare il tema sui cammini: precursori del turismo slow e green che diventano una modalità di narrazione del territorio attraverso le esperienze e  le nuove relazioni che sono capaci di instaurare.
Verrà presentata, inoltre, una nuova risorsa: la National Academy degli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa, un ciclo formativo, adattato alla specificità del nostro paese, che forma persone in grado di lavorare per il riconoscimento degli itinerari culturali, capaci di accompagnare i nuovi itinerari individuati nel percorso della presentazione. Si parlerà anche degli Itinerari Culturali in Italia riconosciuti dal Consiglio d’Europa. Gli ultimi riconoscimenti sono in perfetta linea con le ultime tendenze del turismo: verde, sociale, sostenibile e open air.
Il turismo sociale  è magnificamente rappresentato dalla ‘Liberation Route’, la cui rappresentanza in Italia è gestita dal Comune di Lucca, che  tocca il tema della II guerra mondiale, un modo diverso di fare turismo che impatta con un coinvolgimento emozionale forte.
Un interessante focus sulla Toscana contemporanea, a cura di Toscana Promozione Turistica, parlerà della campagna di comunicazione ‘Toscana rinascimento senza fine’ affrontando il tema della rinascita con un approfondimento su la Toscana dell’arte contemporanea e sulle attività preparatorie per le celebrazioni di Dante nell’anno 2021.
Infine, proseguono le attività di formazione di Meet Tourism Lucca in collaborazione con Fondazione Campus e WHAD, che in un momento difficile mettono a disposizione strumenti gratuiti di aggiornamento professionale.

 

News Correlate