martedì, 2 Marzo 2021

Provincia Firenze acquista 52% Convention Bureau

Così attività Atp e Convention Bureau si integreranno sempre di più

La Provincia di Firenze ha acquisito la quota di maggioranza del Firenze Convention Bureau, rilevando il 52%. “A breve – si legge in una nota – verrà convocata l’Assemblea dei soci per il rinnovo degli organi sociali”. “Abbiamo effettuato quest’operazione – spiega Giacomo Billi, assessore provinciale al Turismo – perché di fronte a un settore che presenta il rischio di far nascere dei doppioni nelle proprie strutture promozionali, desideriamo contribuire con la nostra esperienza affinché l’attività tradizionale dell’Apt e quella congressuale del Convention bureau arrivino a integrarsi sempre più, per una migliore strategia promo-commerciale della destinazione Firenze”. Positivo il giudizio dell’amministrazione comunale sull’operazione. “Fin dall’inizio – afferma Dario Nardella, vicesindaco di Firenze e assessore comunale al Turismo – abbiamo lavorato per semplificare il panorama degli enti pubblici e privati nel settore della promozione turistica. Il Comune è molto interessato a vedere gli sviluppi di questo processo, poiché anche noi abbiamo messo le basi per una nuova politica per il turismo, che ha fra i suoi punti di forza il settore congressuale e convegni stico”.
 

News Correlate