venerdì, 23 Ottobre 2020

Azione Ncc: istituzioni ci aiutino o si muore

“Se non si interviene subito all’inizio della prossima estate avremo un mezzo deserto nel turismo fiorentino e toscano e in questo deserto i primi a morire di sete saremo proprio noi Ncc”. È l’appello alle istituzioni di Giorgio Dell’Artino, presidente di Azione Ncc, secondo cui “da 10 giorni non sento che parlare di cancellazioni su cancellazioni, e Pasqua ce la siamo già giocata. Per questo motivo serve che la politica si attivi subito con misure straordinarie come quelle riguardanti l’accesso al credito e lo stop alle imposte, oltre che la sospensione dell’Isa per il 2020 – sostiene Dell’Artino – per gli Ncc servono interventi sui leasing e sarebbe utile che le prossime rate vengano messe in coda al finanziamento in modo che il pagamento delle rate sia sospeso e rinviato a quando l’economia si sarà rimessa in moto”.

News Correlate