domenica, 18 Aprile 2021

Fs, accordo per potenziare la tratta Livorno-Pisa

L’insieme delle infrastrutture sarà pronto tra il 2012 e il 2014

Il ministro delle infrastrutture Altero Matteoli con l’ad di Ferrovie Mauro Moretti e l’assessore regionale toscano alle Infrastrutture Riccardo Conti hanno firmato a Pistoia un protocollo d’intesa per il potenziamento dei raccordi ferroviari Livorno-Pisa che andrà a favore dei collegamenti con il porto di Livorno, il cui costo ammonta a 257 milioni di euro. La regione interverrà con 103 milioni di fondi comunitari (Fesr) il resto sarà a carico di Rete ferroviaria italiana, mentre il ministero avrà la funzione di garante. L’insieme delle infrastrutture sarà pronto tra il 2012 e il 2014. A regime saranno incrementati i treni per i pendolari sulla tratta Firenze-Prato-Pistoia-Lucca, già dal 2012 a Montecatini fermeranno 28 nuovi treni (+30%) e quando sarà completato il sottopasso del nodo di Firenze dell’Alta velocità, da Lucca per Firenze ci saranno 2 treni veloci ogni ora.

News Correlate