lunedì, 17 Gennaio 2022

Hotel Monzoni completa ristrutturazione e aderisce al brand ‘Dolomiti Walking Hotel’

Si riaprono le porte dell’hotel Monzoni di Pozza di Fassa (TN) per la stagione invernale  e Garibaldi Hotels  annuncia le novità introdotte nella struttura di proprietà sulle Dolomiti. Con la conclusione dei lavori di ristrutturazione, partiti nel 2019 e che hanno coinvolto l’intera struttura sia dal punto di vista impiantistico che di design, l’hotel si presenta con un look totalmente nuovo, con tonalità e cromie che richiamano il cambiamento delle stagioni in montagna, materiali naturali e arredi moderni sia per le camere che per le zone comuni.
Il nuovo corso dell’hotel Monzoni prevede l’introduzione del servizio di mini-club rinforzato rispetto al passato con molte attività di gioco e intrattenimento a misura di bambino come ad esempio pigiama party, giochi sulla neve, art attack per realizzare lavoretti personalizzati, gite a misura di bambino ecc..; inoltre sono previsti menù dedicati per i piccoli ospiti. Mentre i bambini si divertono i genitori si possono dedicare allo sci o alle molte attività proposte per vivere al meglio la montagna.
“Vogliamo offrire a tutti i nostri ospiti delle vacanze di relax e divertimento, l’introduzione di nuovi servizi per le famiglie va in questa direzione, ma siamo andati oltre aderendo al brand Dolomiti Walking Hotel per offrire esperienze e attività a tutti coloro che amano la montagna e vogliono vivere e conoscere la natura che ci circonda attraverso escursioni, passeggiate, trekking”, afferma Fabrizio Prete, DG Garibaldi Hotels.
Con l’adesione al brand Dolomiti Walking Hotel, l’hotel Monzoni si impegna a trasferire la passione per la montagna ai propri ospiti e a valorizzare la conoscenza del territorio, la sua cultura e le sue tradizioni.
“Le Dolomiti sono il DNA stesso dell’Hotel Monzoni e vogliamo far vivere una esperienza di scoperta di questo glorioso territorio ai nostri ospiti attraverso la formazione del nostro personale per dare informazioni esaustive sulle attività che si possono fare, l’organizzazione di escursioni e facendo conoscere i sapori del Trentino e i prodotti tipici tramite la nostra cucina”, conclude Prete.

News Correlate