martedì, 25 Giugno 2024

Alto Adige, ai nastri di partenza la Notte delle Cantine

Il 19 maggio 46 cantine della Strada del Vino aperte fino a mezzanotte

19 maggio: una serata da segnare sul calendario. Sì, perché per la prima volta, dalle 15 a mezzanotte, 46 cantine della Strada del Vino apriranno i battenti ai visitatori curiosi. Tesori e segreti saranno svelati agli esperti e ai semplici appassionati del buon vino. Da Bolzano a Salorno, passando per Caldaro, Cornaiano, Termeno, Appiano con tutte le sue frazioni, la Notte delle Cantine sarà l’occasione per vivere, in una sola serata, un viaggio nella storia e nella cultura di un territorio senza paragoni quanto a qualità e quantità di varietà prodotte. E varia non è solo l’offerta di vini, che va dal forte, rosso Lagrein ai più leggeri e fruttati bianchi, Pinot, Sauvignon e Gewürztraminer, ma anche quella di intrattenimento. Il vino, si sa, è bevanda che bene si accompagna a qualsiasi tipo di occasione: la Notte delle Cantine esplorerà questa dote in tutte le sue sfumature. Ci saranno cantine in cui sarà la musica a regnare sotto le antiche volte. Ci saranno cantine dove l’arte, in tutte le sue forme, sarà padrona. Ci saranno anche cantine in cui il piacere del buon bere si accompagnerà a quello di un buon libro, con eventi legati al mondo letterario. E non mancheranno, infine, le cantine in cui si potranno scoprire e apprezzare le specialità culinarie tipiche dell’Alto Adige, a partire dagli asparagi, degni accompagnatori di sua maestà il vino. L’unico comandamento, per una sera, sarà quello di gustare e apprezzare i tesori scoperti, in tutta sicurezza. A scortare gli ospiti da Bolzano e lungo tutte le fermate della Strada del Vino sarà infatti un servizio gratuito di Bus navetta. (Anna Rubinetto)

News Correlate