mercoledì, 23 Giugno 2021

Antognolla Resort and Residences, passo avanti per l’apertura

L’Antognolla Resort and Residences, l’esclusivo progetto di ospitalità e golf situato nel cuore verde d’Italia, è felice di annunciare un nuovo passo avanti verso la grande apertura del Six Senses Antognolla Resort and Residences nel 2023. Si è avviata una partnership con Sacaim, general contractor controllato da Rizzani de Eccher specializzato in restauro conservativo. L’inizio dei lavori di costruzione renderà l’Antognolla Resort and Residences uno dei maggiori ‘datori di lavoro della regione’ contribuendo a sostenere l’industria locale poiché sia i materiali da costruzione sia la manodopera proverranno principalmente dalla zona. Una tappa importante, che porta il resort un passo più vicino alla sua prossima apertura.

L’Antognolla Resort and Residences – il resort che promette di offrire ai propri ospiti un’esclusiva vacanza di campagna e che combina il patrimonio umbro con il comfort e le comodità della vita moderna – ha dato il via ai lavori di costruzione presentando la prima mock-up room. La mock-up room offre un’anteprima di ciò che gli ospiti potranno trovare nel futuro resort: un luogo unico lontano da casa ed estremamente accogliente. 

“Siamo entusiasti di dare il via ai lavori di costruzione presentando la prima mock-up room del resort e annunciando la nostra collaborazione con Rizzani de Eccher e la sua controllata Sacaim. Insieme a Sacaim, che ha lavorato su alcuni degli edifici storici più prestigiosi in Italia, e al gestore del resort Six Senses, ci impegniamo a eseguire tutti i lavori di costruzione nel modo più responsabile possibile con un approccio attento alla sostenibilità, riutilizzando gli scarti edilizi e preservando l’ambiente circostante al Castello e la tenuta”, ha detto Jim Ryan, direttore del Progetto Antognolla.

“Siamo molto onorati di far parte di questo prestigioso progetto al fianco di Antognolla e Six Senses e metteremo in campo tutta la nostra esperienza internazionale e la nostra profonda conoscenza nel restaurare, ed al contempo preservare, un borgo storico italiano così prestigioso. La metodologia di costruzione e ristrutturazione rispecchierà e rispetterà l’armonia e la quiete di queste colline incantate”, ha aggiunto Enrico Barbiero, Business Development Director di Rizzani de Eccher e Sacaim. 

 

News Correlate