domenica, 21 Luglio 2024

Cervino Ski Paradise dà inizio a nuova era con nuovi collegamenti e grandi eventi

Cervino Ski Paradise si appresta a inaugurare la stagione più lunga di sempre, che partirà tra pochissimi giorni, precisamente sabato 14 ottobre quando gli impianti di risalita di Breuil-Cervinia torneranno in funzione e per restare aperti fino all’8 settembre 2024, un unicum in Italia e in Europa. Sci e snowboard senza sosta e molto altro, come un giro turistico in giornata a Zermatt o semplici gite ai 3.883 metri della Matterhorn Glacier Paradise, la stazione di montagna più alta d’Europa, all’interno della quale si può visitare l’incantevole Palazzo del Ghiaccio e il Cinema Lounge. Il collegamento Matterhorn Alpine Crossing offre una serie di opportunità e, tra pochi mesi, anche un particolare servizio di trasporto bagagli per coloro i quali sceglieranno di passare da Breuil-Cervinia a Zermatt (e viceversa) per un periodo di vacanza, concedendosi un trasferimento in totale relax.

La nuova funivia inaugurata in estate è un trampolino per il turismo mondiale delle due località al cospetto della Gran Becca, che tra poco più di un mese organizzeranno insieme un evento storico: Matterhorn Cervino Speed Opening, le gare di apertura del calendario della velocità della Coppa del Mondo di sci alpino. Mai nessuno, prima d’ora, ha organizzato una competizione trasfrontaliera che parte da un paese e arriva in un altro. L’evento rivoluzionario promette grande spettacolo e dà appuntamenti ai tifosi nel fine settimana dell’11 e 12 novembre con due discese maschili, per replicare sabato 18 e domenica 19 con altrettante gare del circuito femminile.

È iniziata una nuova era nel comprensorio sciistico Cervino Ski Paradise, che oltre a Breuil-Cervinia include anche Valtournenche, la caratteristica Chamois accessibile solo per il tramite di una funivia e la soleggiata Torgnon, meta ideale per le famiglie.

Le due grandi novità per la stagione 2023/2024 sono solo un primo biglietto da visita del gigantesco progetto avviato da Cervino SpA, al lavoro per la progettazione del nuovo impianto che andrà ad ammodernare la linea che collegherà in circa un quarto d’ora Breuil-Cervinia e Testa Grigia, passando dalla zona di Plan Maison.

Un comprensorio sempre in movimento, che resta al passo con i tempi e offre novità continue ai suoi ospiti, accogliendo con grande entusiasmo i grandi eventi sportivi. Perché subito dopo Matterhorn Cervino Speed Opening sulle piste di Breuil-Cervinia torneranno a dare spettacolo i funamboli dello snowboard, pronti a sfidarsi nella tappa della Coppa del Mondo di snowboard cross del 15 e 16 dicembre.

“Con l’apertura del collegamento Matterhorn Alpine Crossing cambia la visione turistica di Breuil-Cervinia, perché resteremo attivi per quasi dodici mesi l’anno. Questo ci darà la possibilità di crescere ancora, garantendo inoltre un futuro ai giovani che devono specializzarsi nel turismo. In questi anni abbiamo investito molte risorse nel rifacimento dell’impianto di innevamento programmato per cifre che si aggirano intorno ai 25 milioni dal 2015 a oggi, tra tutte le località. La scelta è stata fatta per garantire neve con largo anticipo e questo ci ha premiato perché stiamo crescendo ovunque. Ora che la maggior parte dell’innevamento è stato rinnovato, iniziamo con gli investimenti sugli impianti di risalita; abbiamo inaugurato lo scorso anno la seggiovia Gran Sometta, per il prossimo inverno abbiamo intenzione di cambiare la seggiovia Goillet e poi siamo partiti con il dialogo competitivo per la sostituzione dell’arroccamento da Breuil-Cervinia a Plateau Rosa. Vorremmo indirizzarci verso una funivia 3S, impianto innovativo anche con vento forte, ma soprattutto capace di portare 3.000 persone l’ora, in 15 minuti. Questo è il sogno nel cassetto, cui stiamo già lavorando”, ha detto Federico Maquignaz, presidente Cervino SpA.

News Correlate