mercoledì, 2 Dicembre 2020

Albergatori veneti in aiuto dei terremotati

Ospitalità gratuita agli sfollati del terremoto

Federalberghi Garda Veneto, dopo essere entrata in contatto con i Centri di Coordinamento e di Assistenza alla popolazione della provincia di Modena, offre il suo sostegno alle persone e famiglie che non possono rientrare nelle proprie abitazioni per i danni causati dal terremoto. Le strutture alberghiere associate, infatti, metteranno a disposizione delle stanze per gli sfollati.
“Si tratta di un segnale di solidarietà doveroso – afferma  Giorgio Consolini, presidente di Federalberghi Garda Veneto – al quale gli associati stanno aderendo con grande sollecitudine e speriamo che questo possa dare un po’ di conforto a una popolazione provata anche psicologicamente da uno sciame sismico che non accenna a placarsi”.
La segreteria di Federalberghi Garda Veneto farà da centro di raccolta delle adesioni creando una lista delle disponibilità e specificando per ogni struttura che aderirà alla richiesta, il numero di camere messe a disposizione e il numero di giorni. I dati saranno inviati in tempo reale al Centro Ufficiale di Assistenza della provincia di Modena che provvederà a contattare direttamente la struttura nel caso si individui la persona o la famiglia che possa beneficiare di questa ospitalità.
A favore degli sfollati anche il Consorzio Terme Euganee. Gianluca Bregolin, presidente dell’Assoalbergatori e Mauro Voltolina, presidente del Consorzio Terme Euganee, tengono a sottolineare la sicurezza delle proprie strutture e la propria disponibilità a mettere a disposizione delle camere. “Abbiamo deciso di collaborare con la Protezione Civile nella raccolta di derrate alimentari, coperte e quanto possa essere utile per dare un aiuto concreto e stiamo valutando di fare un acquisto comunitario dai caseifici distrutti di alcune forme di Parmigiano Reggiano utili nelle nostre cucine – dicono i due presidenti – Per quanto riguarda la nostra ricettività stiamo diffondendo delle comunicazioni volte ad esprimere solidarietà e collaborazione, ma anche a dichiarare che nel nostro territorio le prenotazioni ed i soggiorni di stanno svolgendo con la massima regolarità”.

 

News Correlate