lunedì, 27 Giugno 2022

Con ‘Sii Ricettivo’, Federalberghi Garda Veneto scommette sulla formazione

Il lancio della nuova campagna di Federalberghi Garda Veneto e dei progetti di collaborazione con le scuole è avvenuto con la conferenza stampa di venerdì 18 febbraio che si è tenuta all’I.P.S.A.R. Luigi Carnacina di Bardolino. Qui si è presentato il contenitore di iniziative, denominato “SII RICETTIVO”, che esprime l’impegno formale della categoria alla valorizzazione dei giovani nel percorso e nel ruolo aziendale, unitamente alla reale disponibilità a stage formativi. Al momento i co-protagonisti del progetto sono: Federalberghi Garda Veneto, I.P.S.A.R. Luigi Carnacina di Bardolino, ITS Academy Turismo Veneto e Scuole Sacra Famiglia di Castelletto di Brenzone.
Il presidente di Federalberghi Garda Veneto Ivan De Beni ha chiesto formalmente alla categoria di impegnarsi per formare i giovani in azienda attraverso una lettera d’intenti che riassume in sé la volontà di ripartire con fiducia e con uno sguardo lungimirante nei confronti della propria azienda e del comparto stesso.
“Questi ultimi due anni sono stati pieni di cambiamenti e caratterizzati da una forte incertezza sul futuro. Tuttavia ci prepariamo per ripartire con fiducia, consapevoli delle difficoltà che ogni risalita porta con sé. Uno dei primi ostacoli da affrontare è l’esodo di personale dal settore Horeca ad altri comparti, con la conseguente difficoltà di trovare lavoranti. È fondamentale puntare su percorsi di formazione e qualificazione mirati e puntuali e più in generale assumersi un impegno più a lungo termine che punti non solo alla qualità del personale impiegato, ma anche alla sua fidelizzazione, in modo che le risorse formate restino nel settore. Puntare ai più giovani e fare rete con gli Istituti scolastici alberghieri presenti sul territorio è una delle soluzioni attuabili. Con l’I.P.S.A.R. “L. Carnacina” sono già attive modalità di consultazione e raccordo al fine di migliorare la formazione dei giovani in relazione alle esigenze attuali del mondo del lavoro – ha spiegato Del Beni – La lettera di intenti rappresenta la naturale prosecuzione del protocollo di intesa siglato nel 2020 con l’IPSAR “Luigi Carnacina”, un accordo strategico nato con lo scopo di rafforzare e raccordare il Piano Offerta Formativa scolastica con le esigenze e i fabbisogni professionali del settore turistico-ricettivo”.
Le adesioni raccolte grazie alla lettera d’intenti verranno veicolate dalla Segreteria di Federalberghi all’Istituto Carnacina che avrà cura di creare così un elenco di aziende interessate a sottoscrivere questo impegno formativo e di coinvolgere subito gli studenti.
Presente anche il Comitato Giovani Albergatori di Federalberghi Garda Veneto che ha presentato la sua attività all’interno delle scuole del territorio e che ricopre un ruolo fondamentale per la trasmissione della passione per questo settore. Questo il link alla pagina del progetto: www.federalberghigardaveneto.it/sii-ricettivo/

News Correlate