mercoledì, 18 Maggio 2022

Venezia si prepara al Carnevale, ma sarà in versione ‘soft’

“Venezia è pronta a ripartire, sarà un Carnevale certamente non di massa, non ci sarà il volo dell’Angelo, ma ci saranno tanti controlli. La città ha dimostrato di saper gestire bene la cosa già con il Redentore, i controlli hanno funzionato”. Ad affermarlo Simone Venturini, assessore del Comune di Venezia al turismo, annunciando un Carnevale ‘soft’, che punterà soprattutto sulla sicurezza.
La sfida, che sarà annunciata con maggiore precisione nei prossimi giorni, sarà quella di affidarsi all’online, allo streaming, come lo scorso anno. Accompagnando la festa con eventi di portata locale.
“Vogliamo essere pronti per ripartire, la città soffre l’assenza di un turismo internazionale, quello di prossimità non è sufficiente – dice -. Servono tre cose: il rinnovo della cassa integrazione fino a giugno, ristori veri per i professionisti del settore e che sia dipanata la nebbia sulla croceristica, sono 5mila posti di lavoro”, commenta Venturini.

News Correlate