mercoledì, 3 Marzo 2021

Jesolo si dota di una nuova immagine per ripartire

Si è svolta a Jesolo la conferenza stampa in cui è stato presentato il lavoro svolto in questi mesi per il rilancio della comunicazione e della promozione turistica di Jesolo. Un lavoro curato dalla RTI di Destination Design composta da Itur, Ideazione e Studiowiki, iniziato nel gennaio scorso e proseguito durante la fase di lockdown. Una presentazione che oggi ancora di più ha il sapore del rilancio per una località che ogni anno vanta oltre 5 milioni e mezzo di presenze.
“Jesolo riparte dopo questi mesi di riposo forzato con nuovo slancio e uno sguardo che è già proiettato al futuro. La nuova brand e il nuovo portale della destinazione turistica sono la risposta alla necessità di ripartenza, di un cambiamento dopo il lungo periodo di pausa. Di fatto partiamo dalla creazione di una nuova identità grafica per aprire una nuova fase della promozione turistica della città, delle sue peculiarità, dei suoi punti di forza. Se l’esperienza recente ci ha insegnato qualcosa è la necessità, ora più che mai, di puntare a una differenziazione dell’offerta turistica che valorizzi tutti gli aspetti della destinazione che l’ospite può fruire. La nuova brand con il suo logo e il portale online, un mondo digitale in cui il turista può immergersi per scoprire cosa Jesolo è in grado di offrire a 360°, diventano l’anno zero del futuro turistico della città. Da qui si parte per costruire gli anni a venire”, ha detto il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia.
È stato presentato il video clip che chiude la campagna Here comes the sun. Il video è stato realizzato attraverso il montaggio di materiale d’archivio raccolto dalle principali cineteche italiane (Istituto Luce di Roma, Home Movies-Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna, Cineteca veneta ) e dai cittadini (Giuseppe Artesi e Luca Mosetti ) in questi due mesi, accompagnato dalle note della canzone dei Beatles reinterpretata da alcuni gruppi di musicisti del territorio. Here comes the sun è stata una campagna virale che ha accompagnato Jesolo fuori da questo momento difficilissimo. Protagonisti cittadini, operatori, turisti affezionati e una vera e propria task force di influencer veneti. La destinazione ha così comunicato tutta la sua coesione sociale con l’obiettivo di consolidare un posizionamento di valore.
Per disegnare la nuova identità di marca di Jesolo si è cercato un equilibrio fra la progettualità sviluppata in studio e l’identità del luogo: colori, sapori, profumi, distintivi del territorio compreso tra la foce del Sile, la foce del Piave e la Laguna Nord di Venezia, Patrimonio Mondiale UNESCO.
“Partendo dal logo istituzionale di Jesolo abbiamo lavorato su morbidezza, armonia e sottrazione – spiega Federico Alberto, direttore creativo di Studiowiki. Nelle lettere compaiono ombre più scure che danno profondità e movimento e che richiamano metaforicamente le luci e le ombre che il sole nel suo scorrere disegna sul paesaggio. Un marchio che si presta bene ad essere declinato a texture, a maglia più fine o larga, a seconda dell’emozione che si vuole trasmettere”. My point, payoff semplice dalla semantica aperta che, riprendendo il punto del logo istituzionale del Comune, che diventa promessa di una vacanza intorno all’ospite.
È stato lanciato il portale jesolo.it, luogo digitale di costruzione dell’identità della destinazione turistica. A partire dalla regola delle 3D: destagionalizzare, differenziare e delocalizzare; si aggiunge digitalizzare. Per poter vivere a Jesolo un turismo slow e in totale in sicurezza. Jesolo.it è integrato con il Destination Management System (DMS) regionale Deskline 3.0. che opera sul portale regionale veneto.eu e verso il quale la destinazione Jesolo si pone in completa interoperabilità. La filiera turistica potrà commercializzare tutti i suoi servizi: dalla ricettività alberghiera ed extra alberghiera fino al pacchetto turistico.

News Correlate