martedì, 28 Giugno 2022

Parte bene stagione a Jesolo, ottimismo per futuro

Parte bene la stagione turistica di Jesolo che vede nel periodo 15 maggio-30 giugno un’occupazione media nelle strutture alberghiere del 50%, con picchi nei fine settimana del 70% nel primo periodo, fino al 90% nell’ultima parte. Cresce anche l’occupazione media infrasettimanale. Nel 2020 nello stesso periodo si era registrata un’occupazione media del 27,2%; nel 2019 del 63,4%. Lo rileva l’Associazione jesolana Albergatori che è ottimista per i prossimi mesi. Negli ultimi 45 giorni la presenza dei turisti erano per il 54,4% italiani, il 21,6% austriaci, il 14,2% tedeschi e il 3,6% svizzeri.
Nello stesso periodo, nel 2020, la percentuale era così suddivisa: Italia 76,4%, Germania 9,9%, Austria 7,1%, Svizzera 2,1%; nel 2019: Italia 29,9%, Austria 27,8%, Germania 19,4%, Svizzera 3,2% Le previsioni da luglio al 15 settembre sono per un 53% di prenotazioni: 67% on the book per il mese di luglio, 54% per agosto e 27% per settembre.   
“Guardiamo alla stagione  – dice Alberto Maschio, presidente Aja – con cauto ottimismo come avevamo previsto già al termine dell’estate scorsa, dal punto di vista dell’occupazione alberghiera e delle performance aziendali, l’andamento delle strutture jesolane è soddisfacente. Serve comunque grande prudenza, non possiamo e non dobbiamo assolutamente abbassare la soglia dell’attenzione: basta un provvedimento restrittivo o qualche decisione da parte del nostro Governo o quello degli altri Paesi, per compromettere questo andamento. Ci sono meno prenotazioni last minute – spiega – e più a medio termine: questo testimonia una fiducia e una tranquillità da parte degli ospiti nei confronti della località e della sua capacità di offrire una vacanza sicura”.

News Correlate