lunedì, 23 Novembre 2020

Scalo Aquila diventerà base turismo aeronautico

Le novità sull’aeroporto dei Parchi presentate all’Italy Aviation Day Expò

L'aeroporto dei Parchi d'Abruzzo diventerà un centro di attività permanente di un micro corridoio adriatico che partirà da Isernia, passando per il capoluogo abruzzese, attraverserà Ascoli e Fermo per arrivare a San Marino. L'obiettivo è farlo diventare una base nazionale di approdo del turismo aeronautico. Inoltre, entro la fine dell'anno a Preturo sarà creata la prima scuola di paracadutismo militare nazionale per il Centro Italia, rafforzando così l'attività della scuola marchigiana di paracadutismo. Queste sono alcune delle novità che verranno presentate a ‘Italy Aviation Day Expò', la 1^ fiera internazionale dell'aviazione civile e militare che si terrà a Preturo dal 30 settembre al 2 ottobre.
"La Regione Abruzzo – ha spiegato Giandonato Morra, assessore regionale ai Trasporti – in virtù delle peculiarità strategiche dell'Expò e delle su ricadute in termini turistici e di trasporti, ha voluto appoggiare l'iniziativa nella sua organizzazione, oltre a fornire il patrocinio ed un'idonea locazione per la conferenza stampa di presentazione dell'Aviation Day". Inoltre, Morra ha anticipato l'imminente sblocco dei fondi Fas destinati all'aeroporto aquilano del valore di 2milioni e 400mila euro.

News Correlate