giovedì, 22 Aprile 2021

Gran Sasso, si punta sull’hotel che ospitò Mussolini

La carenza di neve costringe gli operatori ad offerte alternative

La prolungata scarsità di precipitazioni e il manto nevoso insufficiente per sciare costringe a tenere chiusi gli impianti abruzzesi. Gli operatori, quindi, si attrezzano offrendo nuove opportunità, come la riapertura, a Campo Imperatore, dell’albergo che ospitò Benito Mussolini sul Gran Sasso nell’estate 1943, dopo la caduta del Fascismo. La stanza del Duce sarà a disposizione di clienti disposti a spendere cifre elevate pur di dormire fra le mura che ospitarono Mussolini tra la fine del Ventennio e la Repubblica di Salò. A Campo Imperatore, aprirà inoltre il rifugio, un ostello ricavato nella struttura della vecchia funivia. Un esempio della cosiddetta destagionalizzazione, che mai come in questo periodo appare indispensabile in assenza di neve.

News Correlate