mercoledì, 25 Novembre 2020

Adriawealth: 5 progetti presentati all’Aquila

“Con 1 milione di euro abbiamo prodotto progetti europei per 50 milioni”. L’affermazione è di Lino Manosperta, project manager di Adriawealth, progetto internazionale dedicato al turismo sostenibile del dipartimento Turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia e del Teatro pubblico pugliese, approvato dall’autorità di gestione del Programma di cooperazione transfrontaliera Ipa Adriatic 2007-2013, i cui risultati conclusivi sono stati resi noti all’Aquila.

Nel corso dell’incontro sono stati illustrati i cinque progetti realizzati dai partner del progetto, Adriacold, Roofofrock, Medpaths, Artvision e Archeo.S., quest’ultimo nato proprio nel capoluogo abruzzese.

“Un grande esperimento verso il futuro e verso la prossima cooperazione – ha detto Manosperta – è stata l’unica call partita dai programmi 2007-2013 basata su Eusair, la strategia europea per la Macroregione Adriatico-Ionica. Abbiamo capitalizzato producendo attività per il futuro, per il post-progetto, trasferendo conoscenze acquisite dai cinque progetti consorziati, producendo tavoli e convention internazionali per concordare e sottoscrivere 11 nuovi progetti”. 

A trarre le conclusioni è stata l’autorità di gestione del programma Ipa 2007-2013, Paola Di Salvatore, che ha anche sottolineato come la scelta dell’Aquila sia stata strategica, di amore per un territorio ancora lacerato dal sisma del 2009 e di rilancio di un capoluogo di Regione che fa della cultura il suo elemento di sviluppo e di identità.

News Correlate