venerdì, 27 Novembre 2020

Area marina Torre del Cerrano, 1° parco marino a ricevere il Cest

L’area marina protetta di Torre del Cerrano in Abruzzo è il primo parco marino certificato in Europa sul fronte del turismo sostenibile. Europarc, federazione delle aree protette europee, consegnerà il riconoscimento in una cerimonia in programma oggi all’Europarlamento di Bruxelles.   

“Il riconoscimento viene attribuito alle aree protette che non solo sono uno strumento di tutela dell’ambiente, ma anche di valorizzazione del territorio e per il turismo sostenibile”, spiega Benigno D’Orazio, presidente dell’area marina protetta di Torre del Cerrano.

A dettare le linee guida per le 119 riserve di 13 Paesi che già fanno parte della rete dei parchi virtuosi è la ‘Carta europea per il turismo sostenibile nelle aree protette’ di Europarc.

I punti di forza della prima riserva marina di questa rete sono diversi, “a partire dalla formazione di guide – racconta D’Orazio – che oltre a far visitare la torre tengono vere e proprie lezioni di educazione ambientale, in occasione di tutti gli eventi, come i concerti di musica classica all’alba, le degustazioni, la notte bianca”.

Quest’anno i visitatori della torre sono stati oltre 40mila. Gli stabilimenti balneari inoltre puntano su una gestione ‘verde’, ad esempio “cercano di impiegare materiali eco-compatibili e tengono lezioni di educazione ambientale” spiega il presidente dell’area marina, che in sinergia con il consorzio dei produttori di Torre del Cerrano ha caratterizzato la riserva anche con “l’etichetta ‘amici del parco’, che distingue prodotti tipici del territorio, in particolare bio”. 

News Correlate