mercoledì, 8 Dicembre 2021

Aree protette, un software gestirà i dati on line

In un anno in rete migliaia di dati ambientali di 20 aree protette regionali

La Facoltà di Architettura dell'Università ''Gabriele d'Annunzio'' di Chieti-Pescara, il Wwf, la Riserva naturale regionale ''Cascate del Rio Verde'' e il Comune di Borrello hanno siglato una convenzione per l’impiego di un software denominato “Fotorad-Gis” che consentirà di creare una banca dati digitale sulle aree protette abruzzesi, consultabile e aggiornabile in tempo reale via Web. I dati saranno accessibili on line, organizzati in cartografie tematiche relative alle aree protette regionali, utili per il pubblico e per la gestione amministrativa e scientifica delle riserve. “Il progetto – ha annunciato il direttore del Dipartimento Pricos della facoltà di Architettura di Pescara, Piero D'Asdia – in un anno, metterà in rete decine di migliaia di dati ambientali di circa 20 aree protette regionali”.

News Correlate