Luglio da incorniciare per il mare d’Abruzzo

Sold out nel mese di luglio per il mare d’Abruzzo. È renderlo noto Cristiano Tomei, responsabile nazionale balneatori Cna che ha tracciato un quadro della situazione per gli stabilimenti ed operatori balneari abruzzesi.

Nel settimo mese dell’anno sono state registrate 3,5 milioni di presenze nei 17 centri costieri della Regione.

“L’afflusso oltre le più rosee previsioni sulle spiagge, soprattutto nei weekend, si traduce nello studio dei balneatori Cna in una spinta positiva di cui beneficia anche il resto dell’offerta turistica regionale, entroterra incluso. Perché la presenza al mare offre l’occasione per escursioni e gite nelle città d’arte, i borghi collinari, i musei e i siti archeologici, le terme, i percorsi eno-gastronomici, la natura, le manifestazioni artistiche e culturali. Opportunità di cui l’Abruzzo abbonda nella stagione estiva, con il vantaggio di distanze ridotte dalle spiagge”, commenta Tomei.

News Correlate