venerdì, 3 Dicembre 2021

Cicloturismo, outdoor ed esperienziale al centro della 2^ edizione di Active Abruzzo

CNA Turismo Abruzzo rinnova il suo impegno nel promuovere il territorio con la seconda edizione dell’evento ‘Active Abruzzo, Real Experience’ che si è tenuto dall’8 al 12 ottobre 2021. È stato un importante spazio di informazione e riflessione, dove condividere l’esperienza di questi giorni anche attraverso foto e storytelling, con la guida di conoscitori del cicloturismo, del turismo outdoor e quello esperienziale, e soprattutto delle ricchezze e dei gioielli quasi sconosciuti della regione.  Al Fam Trip dedicato agli operatori turistici hanno preso parte 9 tour operator altamente specializzati, tra cui Jonas e Girolibero, Tourissimo dagli Usa, Sportourist, Italia Outdoor, Genius Loci Travel dall’Italia e Scape Travel dalla Spagna.
L’Abruzzo della vacanza attiva rappresenta un segmento in forte espansione. Negli ultimi tempi le istituzioni regionali si stanno muovendo nella direzione di offrire un vasto assortimento di esperienze investendo in tecnologia, attrezzature e marketing, affiancando gli operatori in una azione di promozione territoriale su tutti i mercati di riferimento.
Active Abruzzo nasce dalla sinergia fra CNA Turismo Abruzzo, Camera di Commercio CH/PE, Camera di Commercio Gran Sasso d’Italia e Assessorato al Turismo della Regione Abruzzo, con il sostegno di BPER e UNIPOL assicurazioni, ASSIUNION e EPKS. Un insieme di competenze unite per la promozione della regione profondamente vocate alla destinazione turistica esperienziale, con luoghi da sogno, natura incontaminata e paesaggi fantastici. La 2^ edizione si è svolta in due diverse modalità: il tour Iconico in cammino attraverso il panorama mozzafiato dagli appennini al mare, con escursioni a piedi con guida alpina, visite ai borghi con cammini narrati, eremi, prove parapendio e degustazioni in cantina, una vera e propria immersione nelle emozioni che suscitano i paesaggi abruzzesi; il tour Culto sulle strade del Giro e della Tirreno-Adriatica, in bicicletta, sulla strada maestra del parco, visitando borghi spirituali, fortezze borboniche, alla scoperta delle vie del vino e delle vie dei mari e monti, con degustazioni ad hoc dei vini delle colline Teatine e la scoperta dell’autentico sapore del pane e dell’olio locali.
I due tour si sono uniti l’ultimo giorno per un finale tutto azzurro sui Trabocchi, le bizzarre costruzioni usate come macchine da pesca su palafitte che secondo alcune testimonianze risalirebbero all’epoca Fenicia. In realtà non ne abbiamo la certezza in quanto a origine, ma qualsiasi essa sia stiamo parlando di strutture davvero particolari che si stagliano sull’azzurro dell’Adriatico offrendo un panorama incredibile.
A concludere la manifestazione, facendo il punto sui prossimi obiettivi, è stata la presentazione ufficiale dei 2 progetti, dopo l’incontro B2B dell’ultimo giorno, a San Vito Chietino, presentati (assieme ad altri percorsi) al TTG di Rimini.
Diciannove percorsi, con trenta imprese turistiche coinvolte. È il biglietto da visita illustrato da bellezze naturali, panorami mozzafiato vissuti su vagoni ferroviari d’epoca, sulle due ruote della bici piuttosto che in scooter o in parapendio per chi ama le sensazioni forti; su luoghi dello spirito incontaminati come gli eremi; su giganti del passato come i castelli; ma anche su tavolate imbandite di cibi e vini di qualità.
Alla kermesse internazionale dedicata alla vacanza attiva e al turismo esperienziale che si tiene nella città romagnola, l’Abruzzo è stato protagonista nel corso della conferenza stampa del 14 ottobre nell’area dell’Arena Beach del quartiere fieristico. Ma al TTG, ha partecipato anche con altri 17 programmi, frutto dei progetti presentati dagli operatori abruzzesi che Cna Turismo ha coinvolto nei mesi scorsi, con il risultato di mettere in campo un ulteriore pacchetto che, dal mare alla montagna, valorizza il prodotto Abruzzo. In dettaglio, si tratta di “Abruzzo Divino”, vacanza per eno-turisti in bici; “Abruzzo in bici dalla montagna alla costa teramana”; “I Cammini della Majella”, vacanza trekking; “Vespa Tour sui luoghi di Corradino D’Ascanio”; “Cammino di Celestino: alla scoperta degli eremi della Maiella”; “Cammino della Pace: dalla Maiella al mare lungo il Cammino della Pace”; “Dallo Chalet di Ocre al Rifugio Malequagliata”; “Ferrovia dei Parchi”, un viaggio in treno nel cuore dell’Abruzzo o tra eremi e castelli in treno storico; “Il Tartufo”; “Il Vino”; “Il Formaggio”; “La Lavanda”; “Il Frantoio”; “Lo Zafferano”; “Trekking degli Eremi della Majella”; “Trekking di Maja”.

 

 

News Correlate