giovedì, 24 Settembre 2020

Matera 2019, al via il countdown per la festa della Bruna

Posizionamento di luminarie e cassa armonica per i concerti delle bande da giro, eventi religiosi, luna park, mercatini, ma sopratutto la visita al carro trionfale di cartapesta, nel laboratorio del rione Piccianello, stanno facendo crescere l’attesa a Matera per la 629^ edizione della festa in onore della Protettrice, Maria Santissima della Bruna.

Soddisfatti anche i turisti che riscoprono la basilica cattedrale, riaperta al culto lo scorso anno dopo oltre dieci anni di restauri, e la festa della Bruna, con la statua della Vergine collocata nella navata centrale del Duomo. Da qui il percorso naturale di oltre due chilometri – lo stesso della festa del 2 luglio – che dal centro conduce al rione Piccianello sotto le architetture delle luminarie e le vetrine dei negozi, addobbate con i segni della festa. La visita al carro trionfale di cartapesta, realizzata dai giovani artisti locali Claudia e Raffaele Pentasuglia, ripaga dalla lunga camminata.
Le immagini sono destinate a restare uniche perché il carro, dopo la solenne processione serale del 2 luglio, con la scorta dei cavalieri in costume d’epoca, verrà assalito e distrutto dalla popolazione, quale segno ‘beneaugurante’ per l’anno che verrà.

News Correlate