Dal Comune di Potenza 80 mln per i progetti Piot

La città aderisce a due iniziative. Il sindaco: “Da qui, il rilancio”

"I pacchetti integrati di offerta turistica rappresentano uno strumento innovativo attraverso il quale la Regione Basilicata offre ai vari territori la opportunità di promuovere turisticamente il territorio e realizzano al meglio un percorso di sviluppo turistico fondato sulla integrazione delle risorse pubbliche e private". Lo ha dichiarato il sindaco di Potenza Vito Santarsiero parlando del bando che mette a disposizione 80 milioni di euro per sviluppare azioni che consentiranno interventi di sviluppo su un vasto fronte. La città di Potenza ha aderito a due progetti: quello del PIOT "Monti della Basilicata -Sali al Sud" che interessa la montagna potentina, e quello del PIOT "Montagne d'emozioni. Polo turistico Dolomiti lucane potentine". "Si tratta di due progetti – ha sottolineato Santarsiero – che, grazie allo sforzo $ messo in campo dalle amministrazioni ed alla qualità complessiva delle proposte pubbliche e private, riusciranno a rilanciare con grande forza l'offerta turistica in tutto il comprensorio del potentino dall'area di Pierfaone fino alle Dolomiti lucane".
Santarsiero si è detto convinto che entrambi i Piot saranno approvati dalla Regione Basilicata. "Per il Comune di Potenza la soddisfazione di essere riusciti ad essere parte di una proposta territoriale ampia e credibile che consentirà al capoluogo di regione di rafforzare sempre più la sua immagine di luogo di città dell'Appennino ubicata in un territorio dalla grande capacità attrattiva culturale e turistica. Un altro passo avanti verso la città dell'ambiente e della natura".

News Correlate