domenica, 16 Maggio 2021

Matera 2019 cerca partner per diventare ‘Capitale del futuro’

Ammonta 52 milioni di euro il budget per portare Matera ad essere davvero, nel 2019, la Capitale europea della cultura. A lanciare l’appello Paolo Verri, direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, presentando a Roma programma e numeri della lunga corsa che trasformerà la città lucana nella ”Capitale del futuro. Dove investire è cultura’.

”Dalla presentazione della candidatura – racconta Verri – il turismo è già cresciuto del +154%. Per il 2019 attendiamo oltre 700 mila visitatori unici, un milione di presenze alle attività proposte, una visibilità media nazionale ed europea di oltre 150 milioni di contatti”.
“In un trend generale molto positivo per tutta la Basilicata, dove ‘i dati indicano un +5,5% del Pil – racconta Marcello Pittella, presidente della Regione – Matera diventa il grimaldello per quell’autostima che spesso manca ai cittadini italiani e specialmente del Sud. Oggi si è aggiunta la consapevolezza di potercela fare”.
”Matera 2019 poi – annuncia Dario Franceschini, ministro di Beni culturali e Turismo – oltre al sostegno di Governo e Mibact, sarà uno dei primi progetti del Piano Strategico per il Turismo.Perché questa non è solo la sfida di una città o di una regione, ma di tutto il paese”.
Ecco allora che il programma, anticipato da un countdown di eventi per tutto il 2018 (uno ogni 19 del mese), 4 grandi mostre, 50 progetti originali e la creazione di un network con città italiane ed europee, potrà contare su 52 milioni di euro di budget. Che sommati agli investimenti in opere pubbliche connesse (circa 200 milioni di euro), secondo la Fondazione ”porteranno un ritorno superiore a un miliardo di euro sul territorio in quattro anni”.
Verri sciorina numeri: +30% la partecipazione ai processi culturali a Matera dal 2012 al 2016 e +120% la reputation rate sull’ospitalità su Trivago, ”che ne fa la seconda città al mondo per accoglienza”. Racconta di ”export culturali” e delle ”12 pagine sul Newyorker conquistate con poca, ma mirata, campagna di comunicazione”.
Il bando è sul sito della Fondazione, rivolto a operatori economici che intendano contribuire in denaro o natura. ”Il 2019 è una grande opportunità che la città ha costruito e ora deve stabilizzarsi nel tempo”, commenta il sindaco Raffello Ruggieri.

News Correlate