sabato, 26 Settembre 2020

Proposto gemellaggio tra Udine e Matera alla Borsa Culturale

Il presidente della Cciaa di Matera, Angelo Tortorelli ha presentato la proposta di un gemellaggio, in nome della cultura, tra Udine e Matera. L’idea è stata lanciata all’avvio della 5^ edizione della Borsa internazionale del turismo culturale, ospitata dalla Cciaa di Udine, con incontri BtoB e visite alle principali località del territorio, a cominciare dai Siti Unesco.

La Borsa, che vede la presenza a Udine di 150 imprenditori del settore tutta Italia, e di 45 buyer da numerosi Paesi del mondo, è espressione di ”Mirabilia, European Network of Unesco Sites”, percorso che raccoglie una decina di Cciaa italiane, con capofila Matera, per una promozione congiunta delle economie legate a turismo e cultura dei territori in cui vi sono Patrimoni Unesco meno conosciuti. L’iniziativa, promossa dalla Cciaa di Udine in sinergia con le altre Cciaa della regione, affiancata da PromoTurismo FVG e con il finanziamento dell’assessorato regionale alle attività produttive, si è aperta con un confronto dedicato agli operatori.

“Il progetto Mirabilia esprime valori che il nostro Paese dovrebbe saper utilizzare di più e meglio per crescere in modo intelligente, sostenibile e di qualità – ha detto il presidente camerale udinese, Giovanni Da Pozzo – e da questo progetto sta nascendo una vera e propria rete tra imprese del settore, in tutta Italia. Una rete che ha raccolto le prime 12 adesioni e che è ovviamente aperta ad ulteriori sviluppi: sarà praticamente il vero e proprio braccio operativo di Mirabilia, con le Camere di Commercio del progetto come una sorta di padri fondatori ideali. La rete di imprese studierà dei veri e propri pacchetti turistici per promuovere in modo armonico i territori con Siti Unesco minori, studiando l’offerta su misura per i turisti di diversi mercati del mondo”.

News Correlate