mercoledì, 8 Dicembre 2021

Sarà un settembre positivo per Matera ma c’è ancora da lavorare

Sono buone le previsioni turistiche per il mese di settembre a Matera. A rivelarlo il Centro Studi Turistici Thalia che analizzando i dati ufficiali dell’Apt sottolinea come il ‘punto’ debole continuano ad essere i clienti stranieri in alberghi, b&b, strutture ricettive: a settembre 2017 erano 12.846 gli arrivi stranieri.

Secondo i dati ufficiali Apt la permanenza media registrata lo scorso anno a Matera è di soli 3 giorni con un tasso medio di occupazione netto del 20,43% che scende al 17,61% in rapporto tra le presenze registrate nelle strutture ricettive e le giornate letto disponibili.

“Uno dei problemi – commenta Piero Scutari, presidente del centro studi Thalia – è sempre l’aeroporto. Incrociando i dati degli arrivi e partenza a Bari che lo scorso anno hanno sfiorato i 7 milioni di passeggeri si coglie la tendenza dell’incremento a 2 cifre degli stranieri grazie all’offerta sempre più ampia di voli diretti da e per capitali europee. Le linee internazionali solo nei primi 4 mesi 2018 e quindi senza calcolare l’estate segnano un più 15,7%”.

News Correlate