domenica, 21 Luglio 2024

Villa Paola a Tropea scelto come set per ‘Conversazioni con altre donne’

Villa Paola, charming hotel a Tropea in Calabria, è il set del film ‘Conversazioni con Altre Donne’, diretto da Filippo Conz, interpretato da Valentina Lodovini e Francesco Scianna, e presentato in occasione della 80° Mostra del Cinema di Venezia.
Il film, una co-produzione Italia/Argentina di Alfredo Federico, Simona Banchi e Gaston Gallo per 39FILMS e MG Producciones, in associazione con Adler Entertainment, Laser Digital Film e in collaborazione con Rai Cinema, ha ricevuto il contributo del MIC –  Ministero della Cultura, con il sostegno della Calabria Film Commission. ‘Conversazioni con altre donne’ si avvale delle musiche di Paolo Fresu ed è tratto dell’omonimo dramma romantico statunitense con Helena Bonham Carter e Aaron Eckhart.

Due anime gemelle si rincontrano dopo nove anni a una festa di matrimonio a Tropea. Nonostante siano entrambi impegnati in una relazione si lanciano con cinica spensieratezza in una scappatella segreta che diventa presto un disperato tentativo di recuperare il tempo perduto. Un film dai dialoghi serrati e scoppiettanti che con l’adattamento italiano trova un più ampio ventaglio di emozioni – passione, ironia ed una punta di malinconia – tipico di quella commedia all’italiana apprezzata in tutto il mondo.

L’intero film è stato girato in Calabria, in particolare all’interno di Villa Paola a Tropea, con vista sul mare, valorizzando l’identità regionale e il paesaggio in tutta la sua bellezza.
Tropea, la Calabria e i suoi territori sono stati luogo di scouting per tecnici, attori, comparse e maestranze del film. Oltre il 50% della troupe, principalmente del reparto produzione, macchinisti, scenografia, costumi, trucco, suono e fotografia di scena sono residenti in Calabria.

Il film ha ottenuto il patrocinio gratuito del Comune di Tropea e i contributi per l’attrazione ed il sostegno di produzione audiovisive cinematografiche nazionale e internazionale nel territorio della regione Calabria-2020.
Villa Paola è un luogo che rapisce con la sua bellezza estatica, grazie a un panorama mozzafiato sul mare azzurro di Tropea e al meraviglioso giardino a sette terrazzamenti, ricco di piante mediterranee e varietà tropicali. Un’atmosfera rarefatta che l’ospite respira non appena si varca il portone di ingresso dell’antico convento, abitato nel XVI secolo dai frati Minimi dell’ordine fondato da San Francesco da Paola.

Arroccata su una scogliera, dalle terrazze e dalla infinity pool di Villa Paola è possibile ammirare, oltre all’azzurro mare della Costa degli Dei, le mura antiche del borgo di Tropea, tra i più suggestivi d’Italia.
Un boutique hotel di sole 12 camere dove rifugiarsi tra le suggestioni del suo passato, all’insegna del “dolce far niente”, della contemplazione del bello e della privacy, coccolati da uno staff discreto, ma attento. All’interno della villa si trova anche il ristorante fine dining “de’ Minimi” di Villa Paola, unico ristorante a Tropea segnalato nella Guida Michelin 2023.

www.villapaolatropea.it

 

News Correlate