La cucina calabrese conquista i russi

Grande successo in Calabria per il corso di cucina calabrese rivolto ai un gruppo di russi. L’iniziativa, messa in piedi dalla Barbieri Group e dalla scuola russa ‘Pinch of Cinnamon’, è stata presentata nella sede provinciale di Confcommercio Cosenza. Un’idea nata dall’incontro tra Patrizia Guerzoni Barbieri con Maria Sorokina, rispettivamente chef del gruppo imprenditoriale di Altomonte (CS) e titolare della scuola moscovita, ospite in Calabria con i suoi allievi.
“La nostra associazione guarda con favore a simili iniziative, che non rappresentano solo uno scambio di natura culturale con altre popolazioni straniere. L’incontro di conoscenze, attraverso la visita di territori e la conoscenza delle tradizioni, dei costumi e delle eccellenze enogastronomiche della nostra regione, sono senza dubbio uno stimolo valido per creare nuove opportunità di natura commerciale”, ha commentato Maria Cocciolo, direttore di Confcommercio Cosenza.
“In questa prima settimana di presenza in Calabria – ha detto Maria Sorokina – grazie al programma strutturato dagli amici Barbieri, abbiamo potuto conoscere e apprezzare molti prodotti tipici della regione. Tutti i discenti della nostra scuola stanno imparando molto sulle preparazioni dei piatti della tradizione”.
“Questo progetto, rivolto agli amici russi che frequentano la scuola di cucina ‘Pinch of Cinnamon’, consiste nel tenere alcuni corsi gastronomici che trasferiscano ai particolari allievi di quella scuola i segreti e i metodi di preparazione dei piatti più tipici della nostra regione”, ha aggiunto la chef Patrizia Guernoni.

News Correlate