venerdì, 2 Dicembre 2022

1 milione e 600mila presenze straniere in Calabria nel 2013: boom dei russi

Ammontano ad 1 milione e 663 mila le presenze straniere registrate in Calabria nel 2013. Un incremento dovuto soprattutto alla presenza dei turisti russi con circa 90mila presenze in più. I russi sono così la terza provenienza internazionale per numero in Calabria, dopo i tedeschi e i francesi. Sono alcuni dei dati emersi dal XIII Rapporto sul Turismo della Regione Calabria.
I turisti italiani censiti nelle strutture ricettive regionali sono stati invece circa 1 milione 218 mila e provengono soprattutto dalla Campania (29,9% delle presenze) dalla stessa Calabria (18,6% degli arrivi) o dal Lazio (12% del movimento). Sono i lombardi i principali turisti del nord Italia con 581.940 pernottamenti nel 2013 e il 9% delle presenze nazionali.   
"Questo rapporto – ha detto Giuseppe Scopelliti, presidente della Regione – credo esalti l'azione che abbiamo voluto intraprendere di far arrivare turisti da altri Paesi e offrire un'offerta più varia. Nonostante il momento di crisi la politica ha scelto di investire e sostenere i processi di sviluppo, puntando anche sulla valorizzazione dei beni culturali”.

News Correlate