giovedì, 23 gennaio 2020

Ai turisti russi piace sempre di più la Calabria

Sono in aumento le presenze turistiche russe in Calabria. Nel periodo che va dal 15 maggio al 15 luglio scorsi, a Scalea si è registrato un’incremento delle presenze di cittadini provenienti dalla Russia di oltre il 40% rispetto agli anni precedenti. È quanto sostiene Armando Giulio Amoroso, vicepresidente dell’associazione ‘Calabria-Russia’. 

La crescita riguarda anche altre località della fascia tirrenica cosentina dove molti turisti russi hanno anche acquistato casa. “Sono dati molto importanti per il territorio della Riviera dei Cedri – sottolinea Amoroso – che dimostrano una grande opportunità sulla quale la Calabria deve investire per migliorare l’accoglienza, al fine di aumentare i flussi di turisti stranieri attratti dalle bellezze dei suoi territori”.

 

News Correlate