mercoledì, 27 Gennaio 2021

Due pulmini a disposizione dell’Aggregazione Borghi Sila

Nei giorni scorsi il Comune di Zagarise e la Omnibus hanno sottoscritto un contratto per la fornitura di 2 navette turistiche, rispettivamente di 21 posti (19 passeggeri, 1 hostess, 1 autista) e di 9 posti (incluso un autista). Si tratta di un altro risultato raggiunto dall’Aggregazione dei Borghi con la Programmazione PIAR e comunicato ai sindaci del territorio da Pietro Raimondo, coordinatore e promotore dell’iniziativa.
Il progetto ha consentito ai Comuni aderenti di beneficiare di un finanziamento di 150.000 euro, destinati all’acquisto dei due minibus. Un risultato che nasce da un programma ben preciso, finalizzato a rendere ancor più fruibili, anche in termine di servizio all’accoglienza, gli elementi attrattori esistenti sul territorio, quali i Musei del Parco Nazionale della Sila; il Parco Avventura; i sentieri naturalistici; le Valli Cupe; le Cascate del Campanaro. Per non parlare di quelli in via di sicura realizzazione, in quanto già finanziati e in cantiere, quali la Città del West; la Città della Scienza e l’avvistamento panoramico. Un servizio che si realizzerà attraverso un preciso modello gestionale, che si dovrà necessariamente e opportunamente condividere, senza prescindere dal coinvolgimento di tutte le popolazioni interessate e dagli Enti meglio preposti al riguardo.

News Correlate