venerdì, 14 Maggio 2021

Ricorso a Tar per revoca graduatorie bando turismo

Affidato a studio legale compito di rappresentare gli imprenditori

Lo studio legale Gualtieri – Verbaro di Catanzaro si occuperà di rappresentare in giudizio le imprese del settore turistico che hanno deciso di ricorrere al Tar avverso la revoca della graduatoria ampliamento e miglioramento delle strutture recettive esistenti. Intervento che la Regione ha annullato dopo la conclusione del relativo iter. A renderlo noto Confindustria di Reggio.
“Le aziende che erano state ammesse al finanziamento, come già annunciato nelle scorse settimane – si legge in una nota – hanno inteso adire la giustizia amministrativa. Gli imprenditori del settore turistico, in questo modo, non solo intendono tutelare un loro diritto, ma anche avere ristoro del danno ingiusto che ritengono di aver subito in seguito alla revoca della graduatoria. Anche perché – ribadiscono – diversi operatori del settore avevano già iniziato a svolgere i lavori previsti dal bando facendo affidamento sulla pubblicazione della graduatoria. Infine, i ricorrenti considerano inaccettabile l'utilizzo degli stessi fondi per il finanziamento di un altro bando regionale di contenuto pressoché analogo. La decisione di rivolgersi al Tar è giunta al termine di una approfondita riflessione, rafforzata dai pareri univoci di numerosi esperti di diritto amministrativo e di programmazione comunitaria”.

 

 

News Correlate