lunedì, 18 Gennaio 2021

Aperture straordinarie al Pan per le foto di guerra di Steve McCurry

Aperture straordinarie fino al primo gennaio, a Napoli, per la mostra del fotografo statunitense Steve McCurry al Pan, uno dei maestri della fotografia contemporanea e punto di riferimento per molti giovani, che nelle sue fotografie riconoscono un modo di guardare il nostro tempo. Fin dal 2009, mettendo ogni volta in evidenza un aspetto peculiare della sua produzione fotografica, Civita e SudEst57 hanno dedicato varie rassegne all’artista americano, che hanno visto la presenza, in totale, di oltre 800mila visitatori.

L’esposizione, allestita al Palazzo delle Arti, oltre a presentare il nucleo essenziale delle fotografie più famose insieme ad alcuni lavori più recenti e ad altre foto non ancora pubblicate nei suoi libri, mette in particolare evidenza l’impegno di McCurry nei luoghi del mondo dove sono in corso cruenti conflitti, concentrandosi sulla sofferenza di popolazioni. Il percorso di visita si apre con una sezione di foto in bianco e nero, scattate da Steve McCurry tra il 1979 e il 1980 nella sua prima missione in Afghanistan, dove era entrato insieme ai mujaheddin che combattevano contro l’invasione sovietica.

La mostra propone infine a tutti i visitatori un’ audioguida in cui McCurry racconta i suoi scatti in prima persona, con testimonianze e filmati dedicati ai suoi viaggi, all’avventura della sua vita e della sua professione. Un ingresso straordinario è previsto per domenica 18 dicembre a cui faranno seguito offerte diversificate che permetteranno visite tutti i giorni (tranne il martedì) dalle 9,30 alle ore 19,30 con apertura straordinaria nei giorni: 26 dicembre 2016 e 6 gennaio 2017. Il 24 e 31 dicembre invece, apertura fino alle 15,30 e il 25 dicembre fino alle 14,30. Il 1° gennaio 2017 il Pan resterà fruibile dalle 15 alle 19,30.

News Correlate