sabato, 23 Ottobre 2021

Pompei, soprintendenza ‘neutralizza’ scioperi

Ingressi aperti agli Scavi di Pompei e flusso regolare di turisti alle biglietterie. Nonostante l’assemblea indetta dai sindacati, che aveva minacciato disagi ai turisti dalle ore 9 alle 11, la Soprintendenza speciale di Pompei, Ercolano e Stabia é riuscita ad assicurare l’apertura del sito archeologico di Pompei impiegando i dipendenti dell’Ales, società in house del ministero per i Beni culturali. Gli scavi di Ercolano sono stati aperti con i custodi della Soprintendenza.

Antonio Pepe, rappresentante della Cisl aziendale degli Scavi di Pompei, spiega: “dal momento che gli scavi sono stati aperti con i dipendenti dell’Ales, pur essendo in corso l’assemblea sindacale, non abbiamo voluto far mancare la sicurezza dei siti e, seppure in numero ridotto, abbiamo assicurato la presenza di una parte dei custodi”. Intanto, l’assemblea sindacale di domani mattina é stata annullata e rinviata a data futura.

News Correlate