sabato, 26 Settembre 2020

De Luca: via enti inutili. Per Ept prevista creazione unico soggetto gestore

Vincenzo De Luca, presidente della Giunta regionale della Campania, parla di “rivoluzione democratica in atto per cancellare enti inutili e doppioni” con un risparmio dii oltre 15 milioni di euro.

“Questa – spiega De Luca – è la seconda tappa di un lavoro immane su sburocratizzazione e semplificazione dell’attività regionale”.
Attualmente è in corso il processo di accorpamento delle Adisu con la creazione di un’azienda per Napoli (Adisu Campania 1) e un’altra per le altre città (Adisu Campania 2). Da questa operazione il risparmio è calcolato in 1 milione di euro.   

All’esame della Commissione consiliare Sanità e in calendario per il Consiglio regionale di martedì, il disegno di legge a iniziativa dello stesso De Luca, sullo scioglimento dell’Arsan, l’Agenzia regionale della Sanità. Una volta approvato il testo, il risparmio è di 8 milioni di euro.   
Analogo destino toccherà all’Arlas, Agenzia regionale per il lavoro e la scuola, con un risparmio di altri 3 milioni. Per gli Ept, gli Enti provinciali per il turismo, è prevista la creazione di un unico soggetto gestore delle politiche per il turismo, la cultura e i beni culturali.

Sono 53 le Fondazioni censite in Campania nelle quali è presente la Regione. Di queste, 30 confluiranno in un unico soggetto. Sul fronte Ipab, Istituti di pubblica assistenza e beneficenza, e in corso il processo di predisposizione degli atti per la nomina di commissari con il mandato di estinguere i 16 istituti attualmente esistenti e trasferire i beni ai Comuni.
Ssempre nell’ambito della sburocratizzazione, è previsto un processo di semplificazione per i Parchi regionali.

News Correlate