venerdì, 28 Gennaio 2022

La Campania dice addio al Capodanno, Regione vieta feste in piazza

E anche per quest’anno in Campania la notte di San Silvestro si festeggia il prossimo anno. Niente feste di piazza a Capodanno in Campania. Lo ha annunciato il presidente della Regione Vincenzo De Luca.
“Nelle prossime ore – ha detto il governatore – la Regione Campania emetterà delle ordinanze che firmerà per evitare assembramenti alla vigilia di Natale, come abbiamo già fatto lo scorso anno. Ordinanze che vietano la vendita di alcolici nella serata e vietano gli assembramenti e anche un’ordinanza che vieta le feste in piazza di Capodanno. Non possiamo immaginare di avere assembramenti di decine di migliaia di persone senza mascherine e un po’ su di giri come è inevitabile che sia”.
Una decisione dopo che ieri il dato dei positivi ai tamponi covid in Campania ha superato il 10%.
“Che vuoi controllare a Capodanno? Credo che si debba vietare ogni festa in piazza – ha continuato il presidente della Regione –  se vogliamo stare tranquilli nei mesi successivi, perché noi rischiamo per la follia di una settimana di essere chiusi tutti per mesi dopo Capodanno”.
E se a Salerno era stato già tutto annullato, a Napoli si pensa a un concerto di Capodanno in streaming, in attesa di sapere che faranno gli altri sindaci dei comuni capoluogo e soprattutto come reagiranno gli operatori del settore spettacolo che rischiano di veder saltare il lavoro di fine anno.

News Correlate