martedì, 28 Giugno 2022

Piazza Garibaldi, albergatori pronti alla serrata

Degrado nell’area e turisti presi di mira dalla microcriminalità

Gli albergatori di piazza Garibaldi a Napoli, minacciano la serrata per protestare contro il degrado in cui versa l’area, interessata da tempo dai cantieri per la costruzione della nuova metropolitana e per il rifacimento dell’hub ferroviario. Gli imprenditori sono esasperati perché la situazione della piazza favorisce la micro criminalità che sempre più spesso prende di mira i turisti. Dopo le proteste e le minacce di lasciare la città manifestata dai gruppi alberghieri che hanno scelto di essere presenti a Napoli con strutture nella zona ferroviaria, prende sempre più piede la volotà di passare ai fatti.
“Nei prossimi giorni avremo un incontro con il prefetto Pansa – fa sapere Mario Grilli, portavoce del Comitato per la sicurezza e la legalità di piazza Garibaldi – e speriamo che ascolti le nostre richieste. Finora abbiamo ricevuto tanta solidarietà ma nessun provvedimento. Se nulla accadrà siamo pronti ala protesta, con la serrata o in altro modo, faremo sentire la nostra voce”.

News Correlate