TESTMSL

Bmt, a Napoli in 11 in arrivo 400 buyers stranieri

Ritorna dal 30 marzo all’1 aprile l’undicesima edizione della Borsa

Dal 30 marzo al 1° aprile Napoli sarà invasa dai tour operator stranieri. Saranno oltre 400 infatti i buyers internazionali provenienti da Europa, America, Giappone, India, Cina e Russia, che parteciperanno ai workshop dell’undicesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo, in programma nei padiglioni della Mostra d’Oltremare. Rispetto all’ultima edizione il numero degli ospiti stranieri è pressoché raddoppiato. “Fino alla nascita di Bmt – sottolinea Angelo De Negri – il mercato turistico dell’outgoing si fermava a Napoli. C’erano aree del sud Italia che per i tour operator erano scoperte dal punto di vista commerciale anche perché la percentuale di agenzie di viaggio era molto più bassa rispetto al grande mercato nazionale. Con l’avvento della Bmt – continua – si è verificata la scoperta del sud da parte degli operatori che qui hanno cominciato ad investire favorendo l’ampliamento della rete di distribuzione”. In occasione dell’appuntamento napoletano, è prevista la riunione del coordinamento degli assessori regionali al turismo e la successiva conferenza stampa di presentazione del progetto South Italy. Tra gli appuntamenti previsti, i quattro workshop (Incoming, Incentive & Congressi, Turismo Sociale, Montagna, Sport & Benessere) che vedranno protagonisti i buyers stranieri, l’assemblea dei soci Astoi e l’inaugurazione del Villaggio Mediterraneo, “una zona franca dove gli enti del turismo di Francia, Spagna, Tunisia, Turchia ed Egitto ospiteranno gli operatori/fornitori dei propri paesi per favorire i rapporti commerciali con gli operatori italiani”.

News Correlate