lunedì, 17 Giugno 2024

Paestum Festival – Come to Paestum per i turisti

Appuntamento nei week end di luglio ed agosto

Presentato dall’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno il programma della XII edizione del Paestum Festival – Come to Paestum, la suggestiva kermesse di musica, teatro e danza, realizzata dal Comune di Capaccio – Paestum, in collaborazione con la Fondazione Paestum Festival, nell’Area Archeologica dal prossimo 18 luglio e fino al 30 agosto.
“Un programma nutrito, culturale e aperto – ha spiegato il Presidente del Parco del Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano – la proposta degli spettacoli, appuntamenti selezionati con grande competenza e professionalità dal direttore artistico, al quale va il mio plauso per essere riuscito a mettere in piedi una dodicesima edizione esclusiva, frutto di un evidente grande lavoro precedente”. Valutazione che ha trovato d’accordo anche l’assessore al Turismo della Provincia di Salerno, Alberico Gambino che ha promesso di incentivare lo spettacolo e gli imprenditori che operano nel salernitano perché è giusto promuovere l’economia del territorio e valorizzare le intelligenze. “Molte delle risorse saranno investite in questa direzione, anche se lo spettacolo dovrà essere un punto di arrivo ma non di partenza per la promozione turistica di Salerno e tutta la sua provincia”. Gli spettacoli sono concentrati nei week end di luglio ed agosto, momenti di maggiore afflusso di visitatori, lavorando, come ha sottolineato la direzione artistica, con grande spirito creativo su un evento che si affida alla bravura di giovani artisti italiani. Il lavoro di promozione turistica ha spinto l’organizzazione ad un contenimento dei prezzi e alla concessione di agevolazioni per gli ospiti. Il cartellone di Come to Paestum" consentirà ai turisti di assistere agli appuntamenti con Luca De Filippo che incontra William Shakespeare, con Rossella Brescia, ad un ricordo di Pina Bausch messo in scena dalla Compagnia dell’Accademia Nazionale di Danza. L’iniziativa è realizzata con il cofinanziamento dell’Unione Europea e rientra tra i 60 progetti selezionati per i “Viaggi nella creatività” dalla Regione Campania.

News Correlate