mercoledì, 8 Dicembre 2021

Provincia e TO studiano sistema turistico vesuviano

Incontro fra istituzioni e associazioni di categoria

Vertice in Provincia per i comuni che hanno dato vita al sistema turistico locale vesuviano del napoletano (Boscotrecase, Castellamare di Stabia, Ercolano, Pompei, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Torre Annunziata e Torre del Greco). Nella sede dell’ente, hanno incontrato privati e associazioni di categoria per portare avanti annunciato obiettivo di fare di quel territorio un unicum turistico. A discuterne con l'assessore al Turismo, Giovanna Martano, oltre a sindaci e assessori comunali al ramo e molti operatori di settore, Ettore Cucari, presidente Fiavet, Domenico Sannino del consorzio Costa del Vesuvio, Pietro Irollo, presidente dell'Associazione Albergatori di Stabia. “L'intento è quello di creare sinergie volte ad incrementare e sviluppare il turismo, mettendo a sistema forze e iniziative che possano consentire ai territori di accedere ad una serie di finanziamenti – ha spiegato la Martano – il protocollo d'intesa firmato con i comuni dell'area vesuviana è un accordo che ci consentirà di farci trovare pronti quando la proposta di legge regionale sul turismo, attesa da 25 anni, sarà approvata dal Consiglio. La legge regionale prevede infatti l'istituzione di sistemi locali, strumento utile per far incontrare pubblico e privato”.

News Correlate