mercoledì, 30 Novembre 2022

Nuova casa per il Gruppo Oltremare, inaugurata la nuova sede di Napoli

Ancora una novità per il 2022 del Gruppo Oltremare, azienda fondata trent’anni fa dalla famiglia Uva e specialista nel settore del turismo e dei viaggi. Con il concomitante ingresso in azienda di nuove figure professionali, la direzione ha voluto procedere alla ricerca di una sede operativa calibrata a rinnovate esigenze logistiche, con annesso un notevole adeguamento dei supporti tecnologici. Per questo motivo, dal 21 novembre il Gruppo Oltremare ha trasferito il proprio quartier generale in una nuova struttura funzionale a tutte otto business unit che compongono la società, che oggi conta 41 collaboratori. L’obiettivo è far ulteriormente crescere i vari segmenti di prodotto e servizio in una location all’avanguardia e continuare a valorizzare le risorse e la centralità del territorio.
Il nuovo headquarter è situato in una posizione strategica, con una logistica degli uffici studiata per ottimizzare le sinergie tra le diverse aree di lavoro e migliorare l’efficienza dei processi. La nuova sede di Napoli è collocata all’interno del Complesso Altamira, grande e moderna struttura composta da due edifici che ospitano più di cinquanta aziende. Nel dettaglio, gli uffici del Gruppo Oltremare sono sviluppati su due piani, con una configurazione strutturata in un open space a cui si aggiungono quattro locali dedicati allo staff delle business unit operative, e il secondo piano, riservato alla direzione.
“Il trasferimento nella nuova sede segna una tappa importante nella storia della nostra azienda. Abbiamo investito molto nella nuova struttura, nel rispetto e nell’attenzione anche verso i nostri collaboratori, preservando la facilità di collegamenti rispetto alla sede di lavoro che ci ha ospitato in tutti questi anni. Per lo sviluppo aziendale e per la nostra tipologia di business era fondamentale individuare uno spazio funzionale, all’avanguardia sia per l’attività quotidiana sia perché siamo convinti che l’ambiente di lavoro influisce sulle dinamiche lavorative così come sulle relazioni e sulla produttività”, ha detto Stefano Uva, Coo Gruppo Oltremare.

News Correlate