martedì, 18 Giugno 2024

Alla Bmta anche i siti ‘minori’ del Parco del Cilento

In programma una visita nell’area archeologica di Velia per 90 buyer

I siti archeologici ‘minori' del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano faranno mostra di sé alla 13^ edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, in programma a Paestum presso l'Hotel Ariston fino a domenica 21 novembre. L'Ente ha lavorato negli ultimi anni alla realizzazione della rete delle aree archeologiche del Parco, comprendente 8 siti archeologici, riqualificati con i finanziamenti del Progetto Integrato 'La Rete Ecologica per lo Sviluppo Sostenibile Locale' del POR Campania 2000-2006. Lo spazio espositivo, strutturato con materiale del tutto riciclabile, contiene una serie di pannelli illustrativi delle aree archeologiche presenti nei Comuni di Monte San Giacomo, Roscigno, Padula, Moio della Civitella, Caselle in Pittari, Policastro Bussentino, Centola e Roccagloriosa. Tra le novità le attività che l'Ente promuove sul territorio. In primo piano la visita, in programma alle 10 di domani, di 90 buyer stranieri all'area archeologica di Velia con la passeggiata filosofica 'la Via dell'Essere in viaggio con Parmenide'. Gli operatori scopriranno l'antica Elea attraverso un percorso integrato che alterna informazioni di carattere storico-archeologico a momenti teatrali e musicali. L'appuntamento del 19 offrirà ai visitatori un viaggio nel mondo degli Enotri e dei Lucani, grazie all'ausilio di attori e guide. Il 20 novembre, invece, i visitatori del Museo Paleontologico potranno fare un salto indietro nel tempo a "quando il mare costruiva le montagne" e vedere il panorama del Cilento al tempo dei dinosauri.

News Correlate