mercoledì, 3 Marzo 2021

Con ArkeoVela alla scoperta della costa flegrea

Parte un’originale crociera in barca a vela

Sta per partire la prima settimana di ArkeoVela: Tuccia, Aristidine ed Olimpia – le tre imbarcazioni riservate ad accogliere i partecipanti all'iniziativa – sono pronte a salpare. L'appuntamento è fissato per domani a Baia: per sette giorni si navigherà in barca a vela per scoprire le bellezze dell'area flegrea. Sarà poi la volta della costa sicula fino a sabato 17 luglio. Il progetto offre la possibilità di partecipare anche con la propria barca. La prima edizione di ArkeoVela è organizzata dalla scuola vela Blu Tribù e dall'associazione ArcheoJazz in collaborazione con Italia Nostra e la partecipazione dell'Associazione Italiana Persone Down (AIPD). Blu Tribù è un'organizzazione nata a Roma dopo lunghi anni di attività legate al mondo della vela e del surf, dalla sensibilità acquisita attraverso esperienze formative in campo ambientale e grazie allo studio storico del territorio. I suoi skipper e istruttori, formati dalla Federazione Italiana Vela e dalla britannica Royal Yacht Association, hanno accumulato miglia di navigazione in oceano Atlantico e Indiano attraverso crociere scuola d'altura anche di lunga durata. Italia Nostra, l'AIPD – Associazione Italiana Persone Down ed il Ministero per i Beni e per le Attività Culturali, partecipano alla realizzazione di queste crociere dai risvolti culturali, sociali ed ambientali. L'ultima settimana di crociera, da sabato 10 a sabato 17 luglio, vedrà coinvolti i ragazzi dell'AIPD e gli esperti di Italia Nostra per descrivere i luoghi di interesse archeologico. Il progetto intende mescolare la passione per la navigazione e l'amore per il mare, passando per i luoghi più belli della Penisola.

News Correlate