martedì, 20 Ottobre 2020

Ieri tappa bolognese per ‘Federturismo on tour’

Si è tenuta presso la sede di Unindustria Bologna la 3^ tappa di ‘Federturismo on tour’ nel segno della continuità del ciclo di incontri che la Federazione sta organizzando sul territorio per approfondire un confronto costruttivo con il sistema associativo e per conoscere le iniziative regionali a cui dare visibilità e supporto.

Ad aprire i lavori Marina Lalli, vicepresidente vicario di Federturismo, sottolineando l’importanza per le imprese turistiche di fare marketing associativo e di realizzare progetti di aggregazione di filiera.
Sono intervenuti: Antonio Barreca, dg Federturismo Confindustria; Matteo Nevi, relazioni industriali Federturismo Confindustria; Ada Rosa Balzan, coordinatrice progetti green e sostenibili di Federturismo Confindustria; Valeria Di Claudio, Associazione Italiana Confindustria Alberghi; Italo Candoni, vicedirettore di Confindustria Veneto.
Gli interventi hanno toccato i temi dell’innovazione e formazione nell’industria turistica, del welfare, della sostenibilità e delle normative regionali in materia turistica. Nel corso dell’incontro è stata ribadita l’importanza per le imprese di incrementare, attraverso un’adeguata mappatura, la conoscenza delle risorse comunitarie di cui poter disporre e sono stati illustrati i fondi comunitari diretti e indiretti, il fondo sviluppo e coesione come utili strumenti e percorsi agevolativi per le imprese che vogliono investire per migliorare la propria offerta ricettiva.
In occasione dell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo sviluppo si è manifestato un particolare interesse per la sostenibilità, tema centrale anche del nuovo piano strategico del turismo italiano, che porta indiscussi vantaggi sia dal punto di vista del risparmio economico che di nuove opportunità di posizionamento di mercato. A conclusione dei lavori è stato ricordato che ‘Federturismo on tour’ continuerà il suo percorso in Emilia Romagna facendo tappa il 10 aprile a Rimini.

News Correlate