giovedì, 29 Ottobre 2020

Un percorso storico lungo le antiche mura bolognesi di selinite

Un tuffo nella storia, con una passeggiata archeologico-culturale lungo il tracciato delle cosiddette mura di selenite, la prima cerchia muraria della città di Bologna risalente all’età tardoantica, è ciò che propongono l’archeologa Renata Curina e l’architetto Leonardo Marinelli. Per chi vorrà partecipare all’incontro gratuito, l’appuntamento, previa prenotazione, è per le 15 di sabato 24 settembre presso Porta Procula.

I visitatori passeranno poi davanti al Teatro Romano e palazzo Zambeccari  per poi proseguire verso nord, lungo il tracciato delle antiche mura, fino a raggiungere via Porta di Castello. Dopo una sosta sul luogo dove sorgevano i due templi di età romana (Capitolium e tempio di età Augustea) e la cosiddetta Rocca Imperiale, si visiteranno i resti murari in selenite all’interno di Palazzo Conoscenti per poi passare a Palazzo Ghisilardi-Fava (sede del Museo Civico Medievale) e, proseguendo verso est, al Palazzo dell’Istituzione Asili Infantili di Bologna.

Procedendo verso sud, si transiterà nei pressi delle presunte Porta Ravegnana e Porta Nuova di Castiglione per poi fermarsi presso i resti murari in selenite di Palazzo Caccianemici, concludendo il percorso nel luogo della Croce delle Vergini in Piazza Minghetti. Ai partecipanti sarà distribuito un depliant con le informazioni principali. Per info e prenotazioni: Lucrezia Salandra tel. 051-6451330 oppure lucrezia.salandra@beniculturali.it.

News Correlate