martedì, 18 Giugno 2024

In crescita il turismo dello shopping tax-free

Global refund: buone performance di Riccione (+15%) e Rimini (+ 17%)

In crescita nella regione il turismo dello shopping, ossia quello degli stranieri che comprano tax-free, cioè con la possibilità di recuperare l’iva: nel 2008 gli acquisti sono aumentati del 19%. A dirlo è la società Global refund che ha fatto il punto della situazione attraverso i suoi 240 mila esercenti affiliati. In particolare buone performance per Riccione (+15%) e Rimini (+ 17%) grazie al primato dei turisti russi, mentre sono in calo quelli arabi. Il valore medio degli acquisti è di 564 euro a scontrino. Riccione è la città dove si concentra quasi la metà del tax-free shopping romagnolo, di cui detiene il 45%, seguita da Rimini con il 28%. Nel confronto tra gennaio-ottobre di quest’anno e gli stessi mesi del 2007, entrambe fanno segnare un significativo aumento degli acquisti. Nello stesso arco di tempo, la crescita più rilevante si registra però a Milano Marittima dove l’aumento di spesa è stato del 46% e lo scontrino medio, di 1290 euro, è il più alto nella regione. I russi da soli coprono oltre l’85% della spesa tax free, segnando nel 2008 un’ulteriore crescita del 33% rispetto al 2007. Al secondo posto si piazzano i cittadini delle ex repubbliche sovietiche con una quota del 6% del totale, mentre i turisti provenienti dai Paesi arabi fanno registrare un calo degli acquisti del 41% rappresentando l’1% del tax-free shopping romagnolo.

News Correlate