mercoledì, 19 febbraio 2020

A Liberamente ‘matrimoni’ all’insegna del gusto

Per la prima volta partecipa la Strada del Prosciutto e dei Vini di Parma

È stato un matrimonio all’insegna del gusto quello celebratosi alla fiera di Ferrara, in occasione di Liberamente 2007, fra le cosce di maiale con la corona in arrivo dalla terra di Maria Luigia e i gustosi prodotti da forno della ditta Aligrà di Ferrara. La terza edizione del salone del tempo libero, del divertimento e della vita all’aria aperta ha avuto tra i suoi protagonisti anche la Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma. Per la prima volta, infatti, l’associazione per la promozione dell’itinerario enogastronomico fra le valli dell’Enza e del Taro è stata in vetrina nei padiglioni espositivi della città estense. Settantatre aziende associate, alle quali si accompagnano dodici comuni, tre musei e altrettanti Parchi Regionali, la Comunità Montana Parma Est, oltre a numerose Pro Loco, associazioni di promozione e operatori dell’incoming.

News Correlate