sabato, 27 Febbraio 2021

L’Emilia punta sul turismo delle due ruote

La regione promuove la propria offerta turistica al Motor Show di Bologna

Dal 4 all’8 dicembre l’Emilia Romagna dei motori sarà al Motor Show di Bologna. Infatti, la Regione punta a consolidare la sua vocazione motoristica promuovendo la propria offerta turistica legata al mondo delle 2 e 4 ruote. Lo spazio espositivo di Motor Valley si estende su 5000 mq e si basa sull’idea che il valore di un territorio è frutto dell’opera della natura e del lavoro dell’uomo. L’obiettivo è quello di esaltare le peculiarità sportive-imprenditoriali di questi territori che sono diventati vere e proprie mete turistiche per gli amanti degli sport motoristici. La passione per le due e quattro ruote ha già fatto nascere, attorno al fenomeno Emilia Romagna, un notevole flusso di turisti che all’interesse per i motori abbinano la visita a città d’arte, la vacanza al mare e in collina o nelle località termali e, naturalmente, le eccellenze dell’enogastronomia locale, messe recentemente in evidenza dal Wine Food Festival che lungo tutta la via Emilia ha esaltato l’unicità e la tipicità dei prodotti regionali. In un’apposta area del Motor Show ci sarà anche un’area APT Servizi dove gli operatori turistici presenteranno i loro pacchetti legati alla Motor Valley.  Successo è stato riscontrato dai pacchetti ‘Speciale Motor Show’che nei giorni della manifestazione consentono di abbinare alla visita in Fiera la scoperta delle eccellenze della Terra dei Motori. Uno di questi pacchetti prevede un tour in cui sarà il conduttore televisivo Patrizio Roversi a fare da “narratore” durante la visita alla collezione Salsapariglia di Reggio Emilia.

News Correlate