lunedì, 28 Settembre 2020

Ferrara punta sui turisti della Repubblica Ceca

Il consorzio Visit Ferrara, che unisce più di 80 operatori del territorio ferrarese, punta a far  conoscere la Provincia di Ferrara e le sue potenzialità turistiche in tutto il mondo.

Per tale motivo alcuni consiglieri del consorzio, insieme al vicesindaco di Ferrara Massimo Maisto, hanno partecipato ad un’iniziativa organizzata a Praga dall’Ambasciata italiana.

Aldo Amati, ambasciatore d’Italia a Praga, ha organizzato un workshop a cui hanno partecipato circa 20 buyer cechi, sotto la guida del segretario generale dell’associazione Agenzie di viaggio della Repubblica Ceca, Michal Veber.
Tra la Regione Liguria, Campania, la città di Bergamo, Lucca, Bologna e Napoli, la Provincia di Ferrara e la sua offerta turistica è stata presentata dal consorzio in una formula nuova, fuori dalle sovrastrutture delle fiere generaliste.

“La Provincia di Ferrara – spiega Matteo Ludergnani, vicepresidente di Visit Ferrara – è apprezzata per la sua posizione geografica strategica, vicina a Venezia, Mantova, Ravenna, Bologna, Firenze e risulta meta interessante anche per i nuovi 4 collegamenti settimanali tra Bologna e Praga, che saranno attivati dal 29 marzo, grazie alla compagnia aerea di bandiera Csa. I turisti cechi sono molto interessati all’arte e alla cultura, al mare e ad eventi come il Ferrara Buskers Festival o il Capodanno”.

“I TO che hanno visitato il nostro banchetto – racconta Lisa Testoni, del consorzio Visit Ferrara – sono operatori che organizzano per lo più viaggi di gruppo in Italia e sta aumentando l’interesse del turismo ceco per i viaggi culturali e per l’enogastronomia. Inoltre vengono richieste guide turistiche in lingua ceca”.

News Correlate